Smaltimento Batterie

Comodi servizi di smaltimento per oggetti che potresti non sapere di poter riciclare. Dai telefoni cellulari e laptop agli utensili elettrici e ai giocattoli per bambini, i prodotti per la alimentazione elettrica vengono utilizzate per alimentare tutti i tipi di dispositivi portatili. Alla fine si consumano ed è importante sapere come smaltire correttamente batterie, siano esse batterie AA ricaricabili o generatore usa e getta.

La maggior parte delle batterie, indipendentemente dal tipo, contiene sostanze chimiche tossiche. Pensa al piombo, al litio o all’acido solforico. Se le tue vecchie batterie finiscono in una discarica, inquinanti come questi possono fuoriuscire nell’ambiente e contaminare le acque sotterranee, danneggiare gli ecosistemi fragili e persino penetrare nella catena alimentare.

La ditta Sarda Compost si occupa di smaltimento di tutti i dispositivi elettronici con cura e sicurezza per l’ambiente.

Come smaltire le batterie?

Quando una batteria smette di alimentarsi o di mantenere la carica, è il momento di sostituirla. I generatori sono disponibili in due tipi fondamentali: ricaricabili e monouso o usa e getta. Alimentatori per l’auto, i generatori ricaricabili da 9 volt e persino le minuscole pile per orologi possono contenere sostanze chimiche tossiche e metalli pesanti. È importante sapere dove e come smaltire correttamente le batterie al litio e altri.

Suggerimento: le batterie “scariche” non sono completamente scariche e devono essere conservate e gettate correttamente per evitare incendi.

Non tutte le batterie sono uguali

Ci sono grandi differenze tra le batterie che fanno funzionare un telecomando TV, quella che alimenta il motorino di avviamento della tua auto e tutto il resto.

I generatori per auto, alimentatori ricaricabili (inclusa quella sul retro del telefono cellulare, AA, 9 volt e simili) e persino la pila per orologi a bottone contengono metalli pesanti e altre sostanze chimiche tossiche. Il riciclaggio di batterie come queste garantisce che i materiali interni siano maneggiati con cura.
smaltire batterie

Le batterie per auto, le batterie ricaricabili (inclusa quella sul retro del telefono cellulare, AA, 9 volt e simili) e persino le batterie per orologi a bottone contengono metalli pesanti e altre sostanze chimiche tossiche. Il riciclaggio di batterie come queste garantisce che i materiali interni siano maneggiati con cura.

In confronto, le batterie primarie, quelle progettate per essere utilizzate una volta, come le AA alcaline usa e getta, non sono altrettanto pericolose. Un tempo contenevano mercurio abbastanza spesso, ma i produttori di batterie sostanzialmente hanno smesso di usare l’elemento dopo che il congresso è intervenuto per regolamentare il settore negli anni ’90.

Le batterie di oggi non rappresentano tutto il rischi per l’ambiente come una volta, ma questo non significa che dovresti semplicemente buttarle via. L’involucro metallico di una batteria primaria può essere recuperato e riutilizzato e, sebbene le sostanze chimiche all’interno possano essere meno tossiche di quelle di una batteria al piombo per auto, ciò non significa che siano sicure o buone per l’ambiente.

Come smaltire le batterie ricaricabili?

Come smaltire le batterie ricaricabili
Le batterie ricaricabili possono essere caricate centinaia di volte prima di dover essere sostituite. Computer portatili, tablet, fotocamere digitali, telefoni cellulari e utensili elettrici senza fili utilizzano tutti alimentatori ricaricabili. Questi generatori sono generalmente agli ioni di litio, nichel-cadmio, nichel-metallo idruro, nichel-zinco o piccola batteria al piombo sigillate. Alimentatori elettrici ricaricabili devono essere riciclate. Cerca i sigilli di riciclaggio dei dispositivi sul generatore ricaricabile.

Contatta la nostra azienda Sarda Compost, ci occupiamo noi al ritiro e smaltimento, al termine del servizio, rilasciamo la certificazione necessaria.

Suggerimento: rimuovere le batterie da telefoni cellulari e laptop rotti prima di dare, gettare o riciclare il dispositivo.

Come smaltire le batterie alcaline?

La batteria alcaline è il tipo comune domestico che si trova in telecomandi, orologi, torce elettriche, rilevatori di fumo e altri dispositivi wireless. Di solito non sono pericolosi e possono essere semplicemente gettati in un normale bidone della spazzatura. Tuttavia, anche se risultano scariche, contengono ancora la carica al loro interno e quando si tratta di grande quantità, è sempre meglio affidare lo smaltimento alla nostra ditta specializzata.

Suggerimento: quando acquisti le nuove batterie, ricorda di riciclare la confezione.

Come smaltire le batterie alcaline

Come conservare prima di smaltire le batterie?

Come conservare prima di smaltire le batterie?

Quando vengono raccolte e immagazzinati le vecchie batterie per il riciclaggio, bisogna prendere alcune precauzioni.
I generatori vecchi potrebbero non generare energia sufficiente per alimentare un dispositivo, ma potrebbero comunque provocare un incendio se non vengono maneggiate con cura. Conservali in un contenitore sicuro che li tenga allineati uno accanto all’altro, in modo che i punti di contatto non possano toccarsi o sfiorare qualsiasi cosa sia metallica o conduttiva.

Quando è il momento di sbarazzarsi delle batterie, Contatta la nostra azienda “Sarda Compost” per lo smaltimento professionale e sicuro, ogni preventivo è gratuito.